Combat Espace Mont Blanc, in Alta Savoia la regina è Mila di Gildo Bonin

Dominio tutto valdostano – la quinta vittoria in sei edizioni – all'arena di Chamonix nella sfida internazionale tra bovine svizzere, francesi e valdostane. Dietro Mila completano il podio Baghera di Maura Mochet e Malice di Davide Bieller.
Mila di Gildo Bonin, regina dell'edizione 2017 del  Combat de l'Espace Mont Blanc
Sport

Dominio tutto valdostano – la quinta vittoria in sei edizioni – al Combat de l'Espace Mont Blanc all'arena di Chamonix, la sfida internazionale nella quale si sfidano le bovine provenienti dal Vallese, in Svizzera, l'Alta Savoia in Francia e la Valle d'Aosta.

48 le bovine in gara, 16 per ogni regione, tra le quali si è imposta Mila dell'allevatore Gildo Bonin di Gressan – già vincitore nel 2014 con Farouche –, in una finale tutta valdostana in terra francese, davanti a Baghera di Maura Mochet e Malice di Davide Bieller a completare il podio.

Supremazia delle bovine "de chez nous" che non si è visto solamente nella fase finale, dal momento che dopo la prima fase le valdostane in gara erano ben sei. A giocarsi i primi tre posti in classifica infatti c'erano anche Praga di Aurelio CrétierFureur di Marie Ange Vallainc Foudre di Stefano Mosquet.

Nella finalissima Mila, imbattuta, ha aspettato l'esito dell'incontro fra Malice e Baghera, con la seconda ad imporsi che però, avendo già perso una sfida in precedenza, lascia il titolo di regina alla bovina di Bonin.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte