Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 20 Settembre 2018 14:16

D’Isanto si gioca il Mondiale, Fighting Club VDA nella serie “The Smiling”

Aosta - Sabato 28 luglio il valdostano sarà sul ring di Rosolini per contendere la cintura mondiale Wku di muay thai della categoria 63,5kg al lussemburghese Prince Junior. Ciak per Bethaz, Michieletto, D’Isanto, Cirillo, Cassani, Miraglia e Aymonod.

Il Fighting Club VdA agli Italiani di Roma

Dopo la delusione di meno di un mese fa, quando un verdetto contestato diede la vittoria a Domenico Lomurno, Luca D’Isanto può avere l’occasione di rifarsi con un appuntamento di grande prestigio. Sabato 28 luglio, infatti, l’atleta del Fighting Club Valle d’Aosta sarà sul ring di Rosolini, in Sicilia, per contendere la cintura mondiale Wku di muay thai della categoria 63,5kg a Prince Junior, lussemburghese del Team Sandsak Muay.

Intanto, il team valdostano è alle prese con un’attività extra sportiva. Il maestro Manuel Bethaz, Martine Michieletto, Luca D’Isanto, Simone Cirillo, Lorenzo Cassani, Michael Miraglia e Daniele Aymonod sono impegnati nelle riprese della serie “The Smiling”, basata sulla storia vera di Danilo Fanfano, in passato allievo proprio del Fighting Club VDA.

“Quando Danilo mi ha proposto questo progetto”, spiega Bethaz, “sono stato molto felice di farne parte. In passato abbiamo condiviso un cammino agonistico importante, fatto di diversi titoli internazionali e basato su un legame profondo e di amicizia”. La serie (10 puntate) ripercorre il difficile vissuto del protagonista che, da una famiglia agiata caduta poi in rovina, si ritroverà da adulto a finire nelle mani di un'organizzazione criminale che lo porterà a diventare suo malgrado la stella di un giro di combattimenti clandestini dal quale cercherà di uscire con ogni mezzo. Una strada obbligata per il pugile piemontese, cresciuto con la passione per le arti marziali, in quel periodo costretto ad un vero inferno per racimolare quei soldi necessari al sostentamento personale e a quello della famiglia: “È stato un periodo difficile della mia vita”, ammette Fanfano. “Ero a terra e sono riuscito a risollevarmi ed ora poter raccontare la mia storia, spero possa lanciare un messaggio positivo a chi la guarderà: mai arrendersi nella vita”.

Sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di “The Smiling – la serie” è possibile guardare le prime cinque puntate. Le riprese si concluderanno ad ottobre.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>