Due pareggi e una sconfitta per le valdostane in Eccellenza

Lo Charvensod si fa rimontare tre gol e rischia anche il ko, mentre un rigore sbagliato allo scadere fa sfumare i 3 punti per il PDHA. La capolista corsara a Villeneuve.
La rosa dello Charvensod
Sport

Due pareggi ed una sconfitta per le squadre valdostane impegnate nella dodicesima giornata del campionato di Eccellenza: lo Charvensod si fa rimontare dal 3-0 al 3-3, il PDHA sbaglia il rigore del possibile vantaggio a cinque minuti dal termine mentre l’Aygreville deve cedere in casa alla capolista.

Borgomanero-Charvensod 3-3

La squadra di Fermanelli fa visita al Borgomanero, squadra al terzultimo posto con un punto in più dei valdostani. Lo Charvensod parte molto bene e già al 10’ trova il vantaggio con Dayné. Poco dopo la mezz’ora Barbuto regala la seconda rete ai suoi ed il primo tempo si chiude quindi sullo 0-2. Le cose buone fatte vedere nella prima frazione di gara continuano anche nella ripresa e arriva anche la doppietta personale di Dayné al 52’. Un minuto dopo, però, il Borgomanero accorcia subito le distanze con Ravetto, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Palle inattive ancora fatali allo Charvensod al 60’, quando Terzi colpisce e porta i suoi a meno uno. La difesa valdostana è nel pallone e concede un rigore all’82’, realizzato da Scavetta. Il Borgomanero ha addirittura la possibilità di portarsi in vantaggio ma, per fortuna di Vescio, il colpo di testa di un avversario sfiora la traversa. Fallisce quindi il sorpasso in classifica dello Charvensod, che avrebbe potuto guadagnare tre posizioni in classifica se non avesse sprecato il vantaggio di tre gol.
Il tabellino:
Borgomanero: Ramazzotti, Baraldini, Viscomi, Giovagnoli, Terzi, Adami, Scavetta, Manzini, Ravetto, Corio, Apicella. All. Poma
Charvensod: Vescio, Subet, Condò, Berthod, Vuillermoz, Lo Russo, Decello, Ierace, Dayné, Caputo, Barbuto. All. Fermanelli

Stresa-Pont Donnaz Hone Arnad 1-1

Inizia ad accusare la stanchezza per la rosa ridotta il PDHA, che ultimamente appare meno brillante rispetto alle prime gare dopo il cambio di allenatore. Tra qualche settimana la finestra di mercato potrebbe portare qualche nuovo innesto per dare più respiro alla rosa e maggiore scelta a Cretaz, che deve è alle prese con qualche infortunio dei suoi giovani e che, per di più, la settimana prossima dovrà fare a meno anche di Mariani e Borettaz, squalificati. Al 15’ Scala porta in vantaggio gli orange con un tiro da fuori area, ma al 35’ arriva il pareggio dello Stresa su schema di punizione che coglie impreparata la difesa ospite. Il gioco è imbrigliato e i portieri restano pressoché inoccupati per tutto il resto della partita. Allo scadere, però, Parisi ha la grande occasione per portare i suoi in vantaggio, ma si fa parare il rigore da Bagnis.
Stresa: Bagnis, Paganini, Micheli, Agazzone, Viganò, Fogliato, Tiboni, Cassani, Beltrami, Amato, Saltarelli. All. Boldini
PDHA: Celesia, Bonel, Vitale, Montari, Monetta, Mariani, Scala, Borettaz, Garbini, Parisi, Dotelli. All. Cretaz

Aygreville-Juventus Domo 0-1

Una buona prova dell’Aygreville non basta alla squadra di Rizzo per fermare la capolista Juventus Domo. Partita equilibrata sbloccata dalla squadra ospite nel primo tempo. Nonostante i tentativi, i rossoneri non riescono a trovare la rete e devono lasciare l’intera posta agli avversari.
Aygreville: Gini, Marchesano, Risso, Pramotton (Carpentieri), Prola, Rega, Cuneaz, Furfori, Noro (Mazzei), Baldi, Turato (Soster). All. Rizzo

La classifica:
Juventus Domo 29 punti; Alpignano 26 punti; Alicese 25 punti; Borgovercelli 22 punti; Orizzonti United e Borgaro 21 punti; Città di Baveno 20 punti; Aygreville 19 punti; La Biellese 17 punti; L.G. Trino 16 punti; Pont Donnaz Hône Arnad 15 punti; Stresa Sportiva 13 punti; Cerano Calcio 12 punti; Settimo Calcio 10 punti; Rivarolese 9 punti; Borgomanero 9 punti; Charvensod 8 punti; Pavarolo 6 punti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport