Monterosa Ski, si profilano un “riassetto del personale e dolorose scelte strutturali”

A illustrare le nuove linee programmatiche è il Presidente Luca Bieler. "L’attuale dissesto finanziario dell’azienda - spiega Bilere in una nota - impone importanti riflessioni che potrebbero potenzialmente tradursi in dolorose scelte strutturali".
Sport

"L’attuale dissesto finanziario dell’azienda impone importanti riflessioni che potrebbero potenzialmente tradursi in dolorose scelte strutturali, doverose, seppur impopolari all’interno della stessa". A illustrare le nuove linee programmatiche della Monterosa Spa è il Presidente Luca Bieler. “Intendiamo fare un lavoro di riassetto del personale, valorizzazione della capacità di produzione e della disponibilità umana, aspetti che sicuramente faranno la differenza nel nuovo orientamento di Monterosa.”

Il cronoprogramma è stato delineato e verrà condiviso in occasione del Consiglio di Amministrazione della prossima settimana. Tra i punti fondamentali c’è l’analisi delle gravi ricadute della crisi economica nazionale e internazionale sull’andamento economico di Monterosa SpA. “Individuando obiettivi a breve, medio e lungo termine – spiega Bieler in una nota – l’auspicio è quello di poter presto cogliere i frutti degli interventi più urgenti e di poter allo stesso tempo lavorare con assiduità e concentrazione alle problematiche più articolate, in tempi ragionevoli e accettabili”.

Tra gli obiettivi per il futuro c’è anche l’individuazione di strategie di comunicazione e marketing, "così da aumentare i flussi di clientela nel comprensorio, nelle differenti stagioni e secondo un attento esame dei target e delle potenzialità dell’area", la riduzione dei costi del personale, la sensibilizzazione e l’individuazione di leve motivazionali per il personale assunto, "tradotto concretamente in una maggior cura del proprio posto di lavoro, dei materiali e dei mezzi che l’azienda affida al personale".

Un punto fondamentale delle nuove linee guida detate da Bieler sarà "la percezione della qualità del servizio erogato, connesso necessariamente a una policy aziendale ispirata all’ospitalità, alla gentilezza, alla preparazione (intesa come conoscenza informata del proprio territorio e dell’ambito in cui si opera) e alla disponibilità di tutti i dipendenti a cooperare per il bene dell’azienda".

Monterosa Spa sembra dunque ad un punto di svolta. "Il cambio ai vertici della società – conclude Bieler – deve necessariamente rappresentare un taglio con il passato e un nuovo punto di partenza. Alla politica locale e regionale chiediamo di essere messi in condizione di poter lavorare serenamente con una programmazione efficace, condivisa e duratura".
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport