Sport, torna “Chi si ferma è perduto!”

L'appuntamento è dalle 10 nell'area sportiva Tzamberlet ad Aosta e a Verrès presso l'Espace Loisirs M.Massa. Torna, per l'11 anno consecutivo.
karate
Sport

L’appuntamento è dalle 10 nell’area sportiva Tzamberlet ad Aosta. Torna, per l’11 anno consecutivo, "Chi si ferma è perduto!", la giornata nazionale dello Sport, che quest’anno raddoppia le location e sbarca, nel pomeriggio in bassa Valle e precisamente a Verrès presso l’Espace Loisirs M.Massa. La manifestazione quest’anno è stata eccezionalmente posticipata alla seconda domenica di giugno per farla coincidere con il centenario della nascita del Coni.

Tra le numerose discipline sportive presenti alla manifestazione: l’equitazione (con i pony per i bambini), la mountain bike, il nordic walking, la scherma, la pesistica, il tennis, rugby, pallavolo, basket e mini basket, aikido, arrampicata, atletica leggera, boxe, scacchi e bridge, sport tradizionali, frisbee, pilates, tiro a segno, orienteering, handybike. Saranno inoltre presenti il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur con un simulatore di tiro per il biathlon e la Società Evolution Pila, con un tappeto elastico.

E’ previsto l’allestimento di stand istituzionali che si affiancheranno a quelli delle società sportive: USL e CONI, Dietologia (con la presenza di dietisti e psicologi dell’Azienda USL che forniranno utili consigli sulla corretta alimentazione), Medicina di Montagna, DISVAL, UISP. L’ambulatorio di Medicina dello Sport, adiacente al Palaindoor, sarà a disposizione del pubblico nel corso dell’intera mattinata. A tutti i partecipanti sarà consegnato uno zainetto ricordo della manifestazione. Acqua minerale, succo di mela (offerto dalla COFRUIT di Saint-Pierre) e frutta fresca saranno a disposizione del pubblico.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte