Tante iniziative per l’arrivo in Valle d’Aosta del Giro d’Italia

La corsa rosa arriverà da Gravellona Toce a Cervinia nella sua 19esima tappa per ripartire poi il giorno dopo, sabato 30 maggio da Saint-Vincent con destinazione Sestrière.
Sport

 

Piste da sci aperte, notte rosa, lancio di centinaia di palloncini ma anche scenografie spettacolari. La Valle d’Aosta è pronta a salutare il ritorno del Giro d’Italia, venerdì 29 maggio. La corsa rosa arriverà da Gravellona Toce a Cervinia nella sua 19esima tappa per ripartire poi il giorno dopo, sabato 30 maggio da Saint-Vincent con destinazione Sestrière.

La 19^ tappa include tre Gran premi della montagna, ai 1644 metri di Saint-Barthélemy, ai 1664 metri del Col Saint-Pantaléon e ai 2001 dell’arrivo a Breuil-Cervinia.

Per sfruttare la vetrina del Giro i due Comuni sede di tappa, Valtournenche e Saint-Vincent, oltre ad enti e associazioni che hanno organizzato tutta una serie di iniziative. 

Gli impianti della Cervino S.p.a saranno aperti per tre giorni (29 30 e 31) per consentire agli appassionati, ciclisti e non, di sciare in attesa dell’arrivo della corsa rosa. Per chi soggiorno almeno due notti in una delle strutture aderenti al comprensorio di Breuil-Cervinia Valtournenche il Consorzio Cervino Turismo offre gratuitamente il biglietto di andata di ritorno in funivia per Plateau Rosà.

A Cervinia e Valtounenche notte rosa "Il Cervino si tinge di rosa" con 6 postazioni DJ all’aperto (2 a Valtournenche e 4 a Cervinia) per accompagnare gli aperitivi organizzati dai bar locali del paese.

Nelle due tappe valdostane sarà inoltre presente l’Associazione Dilettantistica Sportiva Giro ciclistico internazionale Valle d’Aosta all’interno e all’esterno di una tensostruttura mobile, per promuovere il Giro ciclistico internazionale Valle d’Aosta che si terrà a luglio.

"La Valle d’Aosta – sottolinea in una nota l’Assessore al turismo, sport, commercio e trasporti Aurelio Marguerettaz – è lieta di accogliere, per la seconda volta a tre anni di distanza da quella del 2012, due tappe del Giro d’Italia, un arrivo e una partenza in località che consentono di ammirare e apprezzare paesaggi incantevoli al cospetto delle montagne più alte e più belle d’Europa. Il Giro quest’anno sarà l’occasione per celebrare degnamente i 150 anni della prima ascesa del Cervino, lo scoglio più nobile d’Europa."

A Saint-Vincent sulla facciata della casa da gioco verrà installata una scenografia di grandi dimensioni raffigurante una biciletta con le ruote che saranno due roulette stilizzate. Al Centro Congressi sarà possibile visitare la mostra "L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi olimpici" a cura del Panathlon Club International mentre alla Sala Evolution del Saint-Vincent Resort & Casinò La Pecora Nera a partire dalle 21 di venerdì 29 maggio Dj set serata musicale. 

Sempre venerdì al passaggio a Saint-Vincent della tappa Gravellona Toce – Cervinia nell’area delle torri evaporative di Viale Piemonte è previsto il lancio di 400 palloncini rosa. Il giorno successivo da più punti del Centro storico di Saint-Vincent gonfiaggio e consegna ai bambini di bandierine con la mascotte del giro e palloncini rosa.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati