Breakfast Tech di Nicolò Balzani |

Ultima modifica: 26 Febbraio 2020 10:05

Italiani e i social media: un amore da 1 ora e 57 minuti al giorno

Aosta - Breakfast Tech è la nuova rubrica dedicata alle nuove tecnologie e al mondo digital nel suo insieme, con due appuntamenti mensili che vedranno alternarsi Nicolò Balzani (esperto in digital marketing) e Ludovico Bonora (Communications and computer engineering).

Breakfast TechBreakfast Tech

Siamo a 1 ora e 57 minuti, questo il tempo medio speso dagli italiani sui social media, un +4 (minuti) rispetto alle medesime statistiche dell’anno precedente, di cui il 98% da mobile. Questo è quello che si evince leggendo il report Digital 2020 realizzato annualmente dall’autorevole piattaforma professionale Hootsuite insieme al sito di riferimento We Are Social.

WeAreSocial TimeSpent
WeAreSocial TimeSpent

Un numero significativo che, però, non è accompagnata da un aumento della diffusione dei social sul territorio nazionale, infatti, dopo un’apparente crisi a metà anno, il numero di utenti attivi si attesta a 35 milioni, gli stessi numeri del gennaio 2019. Stiamo pur sempre parlando del 58% degli italiani, utenze diverse rispetto al recente passato che si esprimono in forme e modi differenti:

  • Quasi triplicato l’uso dei social media per motivi professionali (11% al 31%), con forte incremento del social di settore per eccellenza, LinkedIn.
  • I sistemi di messaggistica (WhatsApp e Messengers) nel loro complesso, sono i social più usati giornalmente con un tasso di apertura del 99%.
  • Sono aumentati ad 8 gli account social per singola persona.
  • Significativo aumento degli investimenti pubblicitari del 20%, per un totale di 1,8 miliardi di euro. A discapito di una diminuzione su Tv (-5,3%) e giornali (-11%), secondo i dati forniti da Nielsen.
  • YouTube risulta singolarmente lo strumento sociale più utilizzato; sempre più persone si approvvigiona di informazioni video giornalmente sostituendolo alla televisione tradizionale.

Ma veniamo al dato riguardante le singole piattaforme che gli utenti italiani più utilizzano mensilmente:

WeAreSocial Most Used Platforms
WeAreSocial Most Used Platforms
  • Calo di Facebook dal 81% all’80% con 29 milioni, risultando comunque il social con maggiori investimenti pubblicitari.
  • Instagram la fa da padrone, passando dal 55% al 64%, con 20 milioni di utenti.
  • WhatsApp rimane stabile all’84% con 32,9 milioni di utenti.
  • Twitter passa dal 32% al 34% con 3,7 milioni di utenti.
  • LinkedIn dal 29% al 31% con 14 milioni di utenti.
  • Pintererest dal 27% al 29%.
WeAreSocial Most Used Platforms
WeAreSocial Most Used Platforms

Citazione a parte per il trend del momento: TikTok, il social media cinese che piace tanto agli adolescenti. Secondo le statistiche stilate dalla società ComScore, l’app ha triplicando la propria audience da 2,1 milioni a 6,4 milioni di utenti unici nell’ultimo trimestre 2019.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>