Ha preso il via a Pollein la quinta edizione di Rigenergia

“Pura energia”. E’ questo il tema della 5° edizione della fiera internazionale dedicata alle energie rinnovabili, alla mobilità sostenibile, al risparmio energetico e all’efficienza energetica degli edifici, inaugurata questo pomeriggio a Pollein.
Altro

Dalle imprese ai professionisti di settore, passando per l’universo scolastico per approdare al grande pubblico. La quinta edizione di Rigenergia, la grande fiera internazionale dedicata alle energie rinnovabili, alla mobilità sostenibile e al risparmio energetico, è stata ufficialmente inaugurata questo pomeriggio al Vd’A Palaexpo, nell’area dell’Autoporto di Pollein.

“Si tratta di un’opportunità importante per rilanciare anche a livello nazionale quanto la Valle d’Aosta sta portando avanti negli ultimi anni – ha spiegato il presidente della Regione, Augusto Rollandin – in particolare con le politiche inserite nel Programma operativo di competitività regionale, cofinanziato dal Fondo Europeo di sviluppo regionale, che vedono interventi pari a 7,37 milioni di euro nel settore”.

“In quest’ottica – ha continuato l’assessore alle Attività Produttive, Ennio Pastoret – intendiamo favorire l’implementazione di una politica industriale sostenibile capace di raccogliere le sfide della sostenibilità energetica, traducendole in concrete opportunità per le imprese locali”.

Imprese che sono le vere protagoniste della manifestazione, organizzata dall’Assessorato e dalla Chambre Valdôtaine: sono infatti oltre 100 gli espositori tra produttori industriali, dettaglianti, progettisti, ingegneri, installatori, pubbliche amministrazioni e molti altri addetti ai lavori, che sfrutteranno gli oltre 4.600 mq di superficie per promuovere le loro soluzioni e i loro prodotti.

Iniziative ludico-didattiche e scientifico-educative
Rigenergia però non è soltanto una fiera per addetti ai lavori, ma rappresenta un percorso di avvicinamento ai temi del risparmio energetico, delle energie rinnovabili e della mobilità sostenibile non solo per il grande pubblico, attraverso gallerie fotografiche, stand informativi, visite guidate, conferenze e spettacoli, ma anche per i più piccoli, con diversi spazi ludico-creativi e didattico-espositivi.

Questa mattina, sono stati premiati i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato al concorso "COALAB scuole”. Il tema della competizione era la produzione di un volantino, distribuito negli istituti dagli studenti coinvolti, per la sensibilizzazione al tema del risparmio energetico ottenibile attraverso un uso corretto dell’illuminazione.

Le tre scuole premiate sono l’Istituto Mont Rose A di Pont Saint Martin (classi terze A, B, C, D); l’Istituto M. Ida Viglino di Villeneuve (classi terze sezione D e E); l’istituto d’Arte di Aosta (classe prima sezione A). Il premio è consistito in una "valigetta del risparmio energetico" contenente un kit per esercitazioni in aula e di un portachiavi a led fotovoltaico consegnato a ciascuno studente delle classi premiate.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Altro, Montagna

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte