Ultimi consigli comunali per le amministrazioni della Valdigne

La settimana che si è appena chiusa è stata costellata dagli ultimi consigli comunali. Nella Valdigne si sono riunite le assemblee di Pré-Saint-Didier, di La Thuile, di Morgex e di La Salle.
Gli abitati di Morgex e La Salle
Altro

Pré-Saint-Didier, marcia indietro sull'Ici
Il Consiglio ha ratificato la marcia indietro sull'aumento dell'Ici deciso in sede di bilancio di previsione. "Abbiamo sbagliato", dice il sindaco Riccardo Bieller, "Ed è buon senso tornare indietro, anche per evitare ricorsi". C'è infatti un decreto legge che impedisce ai comuni di applicare questi aumenti, se non in caso di grave dissesto economico. "Ci sembrava però di buon senso anche l'aumento, si garantiva un'entrata in più senza gravare sui nostri cittadini". L'ici in questione è infatti quella delle seconde case, in mano perlopiù a turisti.

La Thuile, no alle centraline e battibecchi sul Konver
Il "Via" ha detto no e La Thuile tira un sospiro di sollievo: le centraline nel vallone del Verney non si faranno. "Ma – precisa Gilberto Roulet, il primo cittadino – come Consiglio comunale vogliamo ribadire la nostra contrarietà a questo progetto". La discussione si è poi spostata sul Konver café, centro sportivo con annesso bar. Il bar, suo malgrado, sta facendo discutere. La minoranza dice che la struttura "è diventata una discoteca perdendo la sua priorità sportiva". La maggioranza ribatte che "la parte sportiva è utilizzata, e in più c'è quella del bar, ma non è una discoteca, è semplicemente un locale con anche un po' di musica". A dar fastidio sarebbe la musica alta, così almeno dice Edmond Nico, consigliere di minoranza, che ha un albergo proprio di fronte. Riassumendo, secondo la maggioranza, il problema sarebbe proprio quello: "il locale sorge davanti all'albergo di un consigliere".

La Salle, parcheggi
Si è tornati a parlare del parcheggio pluriplano che sorgerà accanto alla chiesa, nel borgo di La Salle. In ballo c'è un Fospi di oltre 7 milioni di euro, ma il tutto è stato rallentato da un ricorso al Tar. "E' un'opera essenziale per il nostro comune che vedremo di far partire al più presto", dice il sindaco Cassiano Pascal. Gli animi si sono poi accesi parlando del Piano regolatore, sfiorando il ridicolo. Giorgio Savio (minoranza) dice di aver individuato un errore su una cartina: "manca un edificio". "Quale?" chiede il sindaco, "Magari c'è un errore?". Savio: "Non te lo dico, farò un'osservazione in un'un secondo momento".

Morgex e i mercati
Nell'ultima seduta il Consiglio approva il regolamento per il "mercato agricolo". Dal mese di giugno, tutti i giovedì, accanto al tradizionale mercato troveranno spazio anche i produttori locali, con prodotti a chilometro zero. Il progetto rientra nei Pit dell'Espace Mont Blanc.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Altro, Montagna

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte