Inaugurazione della nuova palestra di arrampicata e del sentiero del Pirubeck

Il ritrovo è previsto alle 9 in località Fontaineclaire, di fronte alla Musik Haus, dove avverrà la cerimonia di inaugurazione della palestra d’arrampicata e il sentiero del Pirubeck
Pirubeck

Nell’ambito del Pirubeck’s day il comune di Issime inaugurerà domenica 14 agosto la palestra d’arrampicata e il sentiero del Pirubeck

Era il 14 agosto del 1922 quando l’alpinista Giuseppe Abbiati, originario di Valenza, e il torinese Giovanni Peano, in villeggiatura a Issime, scalarono per la prima volta il Pirubeck, lo sperone roccioso che sovrasta il centro del paese della valle del Lys. Esattamente 100 anni dopo la prima ascensione, domenica prossima 14 agosto, saranno inaugurate le due nuove palestre di arrampicata del Pirubeck e del Mittag-Vat, attrezzate dalle Guide del Monterosa, insieme al sottostante punto panoramico e al sentiero che conduce allo sperone di roccia.

Alle 10.30, la guida Davide Frachey inaugurerà le nuove vie ripercorrendo la salita effettuata un secolo prima dalla coppia di alpinisti che, nella curiosità generale degli abitanti e dei turisti dell’epoca, aveva conquistato il picco roccioso fino ad allora rimasto inviolato. Il ritrovo è previsto alle 9 in località Fontaineclaire, di fronte alla Musik Haus, dove avverrà la cerimonia di inaugurazione e il taglio del nastro presieduti dal sindaco Enrico Montanari.

A seguire, dopo circa 40 minuti di cammino, si raggiungerà prima la palestra intermedia di Mittag-Vat e poi quella del Pirubeck per assistere alla riproposizione della storica salita. Dalle 12.30, nel padiglione in piazza, sarà servito il pranzo preparato dalla Proloco (prenotazioni al numero 0125 344 065 o 348 520 4322).

I lavori – il cui costo totale ammonta a 70 mila euro – sono consistiti nell’allestimento di una trentina di vie, adatte a tutte le difficoltà, sulle due falesie, quella intermedia del Mittag-Vat e quella del Pirubeck. È stato ripristinato anche il sentiero che dalla località Fontaineclaire conduce allo sperone di roccia, dotandolo dell’apposita cartellonistica. Lungo il sentiero è stato allestito un punto panoramico da cui si può ammirare dall’alto l’intero paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte