Al Salone ducale di Aosta la pre-Veillà del Fai giovani

Lunedì 30 gennaio prossimo la delegazione valdostana proporrà una serata di musica popolare alpina con Maura Susanna, Federico Longhi, Enrico Gianino, Paolo Dall’Ara e Rémy Boniface seguita dalla degustazione guidata di prodotti tipici del territorio a cura dell’Institut agricole régional.
Evento Fai

La valorizzazione delle tradizioni locali e la leggera convivialità che contraddistingue la due giorni della 1023ª Foire de Saint-Ours si incontrano in occasione della pre-Veillà organizzata dalla delegazione giovani del Fondo ambiente italiano. Per l’occasione e grazie alla collaborazione con la presidenza del Consiglio comunale del capoluogo, l’associazione culturale Ététrad e l’Institut agricole régional, la serata di lunedì 30 gennaio si animerà delle melodie e del buon cibo della prima edizione di “Fai festa assieme a noi”.

A decorrere dalle 17,45, cinque artisti locali coloreranno di antiche radici e spirito di festa il Salone ducale del municipio di Aosta proponendo al pubblico canti ed esibizioni strumentali legati alla tradizione popolare alpina. Ad aprire il concerto saranno Maura Susanna e Federico Longhi con il loro brano in tre lingue – italiano, francese e patois – “Avec Amour”, abilmente accompagnati dalle note di pianoforte di Enrico Gianino; a seguire, cureranno l’intrattenimento musicale degli spettatori i fiati di Paolo Dall’Ara e l’organetto e il violino di Rémy Boniface.

La seconda parte della pre-Veillà strizzerà l’occhio all’enogastronomia nostrana grazie alla degustazione guidata di prodotti tipici curata dallo Iar, da anni punto di riferimento per la produzione agricola della Valle d’Aosta. I partecipanti di “Fai festa assieme a noi” avranno così modo di scoprire e apprezzare alcune delle più celebri eccellenze del territorio regionale, connotato da una vasta biodiversità spesse volte data per scontata.

Vista la disponibilità limitata dei posti, al fine di poter presenziare all’iniziativa è necessario prenotare inviando una email all’indirizzo di posta elettronica aosta@faigiovani.fondoambiente.it nella quale specificare il numero di adesioni. Nel corso della serata, soggetta al contributo minimo di 5 euro da versare direttamente in loco, sarà possibile per gli iscritti rinnovare la propria tessera o, per i ragazzi sino a 25 anni, iscriversi al Fai a quota agevolata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte