Il Banff Mountain Film Festival arriva ad Aosta

La rassegna di cinematografia farà tappa lunedì 27 marzo, alle 20, al Cinéma de la Ville con una selezione di nove film dedicati alla montagna e agli sport outdoor. Ospite in sala la guida alpina Anna Torretta che presenterà il suo nuovo libro.
Ashlee Hendy, Elizabeth Chong © Simon Carter

L’undicesima edizione del Banff, Centre Mountain Film Festival World Tour, farà tappa ad Aosta per portare sul grande schermo una selezione dei migliori film dedicati alla montagna e agli sport outdoor già presentati nel corso dell’omonima manifestazione canadese. Avventura, esplorazione e adrenalina la faranno da padroni per una serata tra cinema, natura e sport.

L’appuntamento è per lunedì 27 marzo, a partire dalle 20, presso il Cinéma de la Ville dove sarà ospite Anna Torretta, guida alpina, alpinista con salite estreme su ghiaccio, misto, artificiale, spedizioni e solitarie, e scrittrice. Con l’occasione presenterà anche il suo nuovo libro “Dal tetto di casa vedo il mondo. Riflessioni di una donna guida alpina per le sue figlie sull’importanza di coltivare i propri sogni”.

Nove in totale i cortometraggi e mediometraggi provenienti da tutto il mondo che saranno proiettati, in lingua originale e sottotitolati in italiano, durante la serata. Al centro della rassegna luoghi selvaggi, racconti di amicizia e traguardi, storie di arrampicata e kayak a Baffin Island, Canada, discese di sci estremo in luoghi ancora remoti del pianeta, in Karakoram oltre i 6.000 m di altitudine, in sella a due ruote nel magnifico paesaggio del Messico e alla ricerca della fonte di ogni creazione in Islanda. 

Biglietti

I biglietti per la serata di lunedì 27 marzo sono acquistabili sul sito del Banff. Il costo del biglietto online è di 15 euro + i diritti di prevendita e di 16,50 se acquistato al botteghino la sera stessa dell’evento. E’ consigliato presentarsi con anticipo, la sala aprirà trenta minuti prima dell’orario di inizio. Per ulteriori informazioni consultare www.banff.it.

Novità

Con l’edizione 2023 Banff Italia lancia il suo progetto a sostegno dell’ambiente in collaborazione con zeroCO2, società Benefit che si occupa di riforestazione ad alto impatto sociale: piantare alberi in diverse zone del mondo per contrastare la crisi climatica e supportare lo sviluppo di intere comunità contadine. L’iniziativa prevede la realizzazione di una “Foresta BANFF Italia” nel territorio della Patagonia, luogo che da anni è protagonista nei diversi documentari finalisti al BANFF Mountain Film Festival: ogni 100 biglietti venduti, BANFF Italia riuscirà ad adottare 1 albero per contribuire alla riforestazione di parte di quel territorio.

“Prevediamo di arrivare a 100 alberi adottati entro il termine del tour 2023, un risultato che renderà tutto il pubblico del BANFF protagonista di questa azione green nei confronti del pianeta. Grazie alla partnership con zeroCO2, i germogli cresceranno nel vivaio e poi verranno donati a una famiglia di contadini… e potremmo seguire online la crescita della foresta BANFF grazie al sistema di monitoraggio Chloe. Siamo entusiasti di questa iniziativa che racconteremo passo dopo passo sui nostri canali social” dichiara Alessandra Raggio, CEO Itaca the Outdoor Community.

 

BANFF LOCANDINA AOSTA page
BANFF LOCANDINA AOSTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte