L’antico Borgo di Sant’Orso raccontato in una mostra

A partire dal 20 novembre, la Biblioteca Regionale di Aosta ospiterà la mostra dell’Archivio storico riguardo l’antico Borgo cittadino di Sant’Orso.
Porte Pretoriane - Foto di Massimiliano Riccio

Un’esposizione che racconta lo sviluppo del quartiere di Sant’Orso, lo storico borgo che si dipana per le vie del centro di Aosta. Organizzata dall’Archivio Storico Regionale, insieme all’Assessorato regionale ai Beni Culturali, l’esposizione rimarrà visitabile nel foyer della Biblioteca Regionale di Aosta dal 20 novembre 2021 al 31 di gennaio 2022.

Nata grazie alle passeggiate culturali, organizzate negli ultimi anni nell’ambito di Plaisirs de Culture, la mostra si sviluppa in sei pannelli esplicativi composti da foto e documentazione fornita dall’Archivio riguardo alla storia del Borgo di Sant’Orso di Aosta. I documenti raccontano dei complessi movimenti economici, culturali e religiosi che rappresentano un interessante spaccato dell’evoluzione del quartiere e della città. Le immagini, invece, testimoniano i cambiamenti dei principali edifici del Borgo di Sant’Orso, tracciando un percorso attraverso gli spazi della città: dalle Porte Pretoriane, passando per le torri, fino a raggiungere i palazzi ben più moderni che circondano il centro storico.

Infine, come afferma l’Assessore regionale Jean-Pierre Guichardaz, “questa esposizione permette agli archivi di compiere attivamente la loro parte nella trasmissione del patrimonio storico della città di Aosta. Un’iniziativa che valorizza gli archivi stessi; non solo come luogo fisico di conservazione della memoria, ma anche in quanto luogo simbolico di riflessione e di incontro con i protagonisti del nostro passato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.