Torna il carnevale della Coumba Freida: a Bionaz la prima tappa

Le "landzette", le maschere tipiche, visiteranno le case del paese e danzeranno nelle strade, dando il via al carnevale storico della Coumba Freida che proseguirà fino al 21 febbraio.
Il Carnevale storico della Coumba Frèide

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con il carnevale storico della Coumba Freida che ogni inverno vede sfilare nelle piazze e nelle strade dei paesi le “landzette”, le maschere tipiche, insieme al costume dell’orso che rappresenta l’avvicinarsi della primavera. La storia del carnevale e dei suoi costumi si lega al passaggio di Napoleone con la sua armata attraverso il Colle del Gran San Bernardo, nel maggio del 1800. I costumi sarebbero quindi la trasposizione allegorica delle uniformi dei soldati francesi.

L’appuntamento con la prima tappa del carnevale, che proseguirà fino al 21 febbraio, è nel comune di Bionaz con una giornata all’insegna di danze e sfilate. Come da tradizione, durante il corteo, le maschere visitano le famiglie; entrano nelle case, ballano nelle strade e nelle piazze, mangiano e bevono ciò che viene loro offerto. Il ritrovo è alle 9 in frazione Places per poi continuare i festeggiamenti fino a tarda serata.

Il programma 

Sabato 14 gennaio

  • Ore 9.00: Ritrovo delle maschere chez Luigino (Fraz. Places)
  • Ore 10.30: Uscita della Benda e visita alle fraz. Places, Chentre, Balmes, Lexert, Capoluogo, Moulin e Dzovenno
  • Ore 11.00: Benedizione della Benda presso la Cappella di Chentre
  • Ore 20.30: Arrivo della Benda presso il ristorante Lac Lexert dove ci sarà la spaghettata (Offerta alle maschere della Benda, per chi vorrà unirsi il costo è di 10 euro)
  • Ore 21.30: Inizio serata danzante in compagnia dell’Orchestra “I ragazzi del Villaggio”
  • Ore 22.00: Arrivo della Benda e proseguimento delle danze

Gli altri appuntamenti

  • 21 gennaio – Ollomont
  • 28 gennaio – Valpelline
  • 16/17 febbraio – Etroubles
  • 19/21 febbraio – Doues
  • 19/21 febbraio – Saint-Rhémy-en-Bosses

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte