Saint-Oyen: conclusi i lavori contro il rischio crolli a monte dell’area sportiva

Accanto ai circa 550 mila euro di costo complessivo degli interventi, la Regione ha da poco finanziato ulteriori lavori nei comuni di Challand-Saint-Anselme, Pré-Saint-Didier e Verrayes per un totale di 1,9 milioni di euro.
Saint-Oyen
Comuni

Ammonta a circa 550 mila euro il costo complessivo, interamente finanziato tramite fondi statali, dei lavori di attenuazione del pericolo di crollo realizzati a Saint-Oyen a monte dell’area sportiva di località Pré Neuf. Chiuse nella primavera del 2020 a seguito di alcuni episodi franosi, le infrastrutture potranno ora tornare accessibili e fruibili al pubblico in tutta sicurezza.

Saint-Oyen

L’intervento, iniziato nel mese di luglio del 2022 e ultimato il 5 dicembre scorso, è stato progettato sulla base di specifiche analisi condotte dalla Struttura attività geologiche della regione in collaborazione scientifica con l’Università Bicocca di Milano. Importante occasione per restituire alle comunità della valle del Gran San Bernardo una delle principali attrazioni ricreative e turistiche, ha portato all’installazione di alcune barriere paramassi deformabili ad assorbimento di energia a salvaguardia della zona sportiva.

Sempre nella vallata proseguiranno gli interventi di mitigazione dei rischio idraulico sul torrente Flassin, nei comuni di Saint-Oyen e Saint-Rhemy-en-Bosses, per un totale di circa 950 mila euro – anticipa l’assessore opere pubbliche Carlo Marzi -. Questi, in procinto di essere affidati, saranno avviati entro l’inizio della prossima estate e saranno funzionali alla protezione di un’area a elevata valenza turistica”.

Challand-Saint-Anselme, Pré-Saint-Didier e Verrayes

Nel mese di dicembre scorso, ulteriori opere di riduzione dei pericoli idrogeologici sono state finanziate dalla Giunta regionale per un totale di 1,9 milioni di euro nei comuni di Challand-Saint-Anselme, Pré-Saint-Didier e Verrayes.

Mentre i circa 433 mila euro destinati a Pré-Saint-Didier saranno finalizzati alla messa in sicurezza del parcheggio del magazzino di Fontina in località Capoluogo, i circa 94 mila euro destinati invece a Verrayes saranno investiti in una serie di interventi sulle pareti rocciose lungo le strade comunali che portano alle frazioni di Hers, Vallet e Grangeons; la fetta di risorse più cospicua – circa 1,4 milioni di euro – sarà utilizzata invece da Challand-Saint-Anselme per arginare il rischio di colate detritiche in località Pesan.

Tale programmazione va peraltro a integrare la pianificazione approvata nel mese di aprile del 2022 a favore dei comuni di Lillianes, Perloz, Pontboset e Saint-Denis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni
Comuni

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte