Ancora furti di rame. Questa volta è successo in un deposito di Verrayes

I carabinieri di Saint-Vincent/Chatillon hanno denunciato due tunisini residenti nel torinese: B.S., di 41 anni e F.D., di 53 anni.
Cronaca

L'oro rosso piace sempre di più. E anche nella nostra regione i furti di rame sono sempre più numerosi. Nei giorni scorsi, i carabinieri di Saint-Vincent/Chatillon hanno denunciato due tunisini residenti nel torinese: B.S., di 41 anni e F.D., di 53 anni.

I due uomini sono accusati di aver rubato rotoli di rame in un deposito di Verrayes, in frazione Grossaix. I due sono stati fermati dai carabinieri, dopo che i militari erano stati avvisati, in quanto alcuni vicini avevano visto due persone all'interno del deposito. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato i due tunisini che cercano di fuggire alla guida di un furgone. All'interno hanno trovato il rame appena rubato.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte