Ancora in corso le operazioni di recupero della salma dell’alpinista francese

Gli uomini del soccorso alpino valdostano avevano sospeso ieri pomeriggio le ricerche perché non c'erano più le condizioni di sicurezza e anche oggi il recupero sta procedendo con difficoltà.
Valsavarenche
Cronaca

Sono riprese nella mattinata le operazioni di recupero della salma dell’alpinista francese precipitato ieri in un crepaccio sul ghiacciaio sopra il rifugio Chabod, in Valsavarenche. Gli uomini del soccorso alpino valdostano avevano sospeso ieri pomeriggio le ricerche perché non c’erano più le condizioni di sicurezza e anche oggi il recupero sta procedendo con difficoltà. 

L’incidente è avvenuto sulla via normale del Gran Paradiso. Assieme all’alpinista c’era un amico francese, anche lui precipitato nel crepaccio ma che fortunatamente è riuscito ad uscirne per dare l’allarme. L’uomo è ora ricoverato nel reparto di medicina d’urgenza.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte