Cronaca

Ultima modifica: 23 Maggio 2019 15:26

Assenteismo, arrestato il Comandante della forestale di Etroubles

Aosta - Franco Vicquéry, 57 anni di Gignod, avrebbe attestato falsamente la sua presenza in servizio per buona parte di un periodo di quattro mesi.

Corpo forestale - forestali

Un caso illustre di “furbetto del cartellino” scoppia nel Corpo Forestale della Valle d’Aosta. Il comandante della stazione di Etroubles, l’ispettore superiore Franco Vicquéry, 57 anni di Gignod, è stato arrestato oggi, giovedì 23 maggio, dai colleghi della sezione di polizia giudiziaria presso la Procura della Repubblica.

Le ipotesi di reato per cui l’uomo si trova ora ai domiciliari – a seguito dell’ordinanza del Gip Giuseppe Colazingari, richiesta dal pm Luca Ceccanti – sono la truffa aggravata e l’alterazione dei sistemi di rilevazione della presenza, cui si aggiunge il peculato d’uso. Da quanto emerso nelle indagini, il sottufficiale era sottoposto alla timbratura, ma avrebbe attestato manualmente la presenza in servizio, anche per i momenti in cui risultava a casa, o comunque non era impegnato a lavorare.

In particolare, nei settantacinque giorni in cui l’uomo è stato sottoposto ad osservazione degli inquirenti, che hanno anche realizzato filmati e scattato fotografie, tra l’autunno 2018 e il marzo di quest’anno, solo in diciassette la sua presenza alla stazione sarebbe stata regolare. Le condotte di assenza illegittima, per gli inquirenti, avrebbero visto, da parte dell’uomo, anche l’uso indebito dell’auto di servizio, da cui la contestazione di peculato.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>