Carabinieri: presentato anche in Valle il calendario storico 2019

È dedicato ai 40 anni dall’inserimento del primo sito italiano nel patrimonio mondiale dell’umanità. La presentazione si è tenuta, nella mattinata di oggi, giovedì 29 novembre, al Comando Gruppo di via Clavalité, ad Aosta.
Un'illustrazione del calendario 2019.
Cronaca

Contemporaneamente a quanto avveniva, nelle stesse ore, a livello nazionale, alla Scuola ufficiali di Roma, è stato presentato nella mattinata di oggi, giovedì 29 novembre, al Comando Gruppo Carabinieri di via Clavalité ad Aosta, il calendario 2019 dell’Arma. A introdurre la storica pubblicazione (realizzata ininterrottamente dal 1928, con una “pausa” di cinque anni nel secondo dopoguerra) è stato il capitano Carmelo Mossucca, comandante della Compagnia di Châtillon/Saint-Vincent.

L’edizione per l’anno venturo è dedicata alla ricorrenza dei 40 anni dall’inserimento del primo sito italiano nel patrimonio mondiale dell’Umanità e, parallelamente, ai 50 anni dall’avvento del reparto dei Carabinieri per la Tutela del patrimonio culturale. Nel presentare le illustrazioni, Mossucca ha ricordato che il calendario (tradotto anche in inglese) “viene realizzato in una tiratura di un milione e mezzo di copie”.

Presentazione Carabinieri
Il capitano Mossucca mostra il calendario 2019.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca