Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 18 Luglio 2019 16:33

Cessione de “La Gran Baita”, indagine della Procura: due indagati

Aosta - Sono due, al momento, gli indagati del fascicolo affidato al pm Luca Ceccanti ed aperto per turbativa d'Asta. Oggi, perquisizioni e acquisizioni documentali.

I Carabinieri arrivano alla sede di FinaostaI Carabinieri arrivano alla sede di Finaosta

La Valtournenche ancora all’attenzione della magistratura inquirente. La Procura di Aosta indaga sulla gara di vendita, nel 2016, dell’immobile “La Gran Baita” a Cervinia e sulla successiva cessione, l’anno dopo, del complesso. L’ipotesi di reato è turbativa d’asta. Risultano iscritti al momento, nel fascicolo di cui è titolare il pm Luca Ceccanti, due indagati.

Nell’ambito dell’inchiesta, nella mattinata di oggi, giovedì 18 luglio, i Carabinieri della stazione del Breuil, cui sono affidati gli accertamenti, avvolti dal massimo riserbo, hanno effettuato due perquisizioni e un’acquisizione documentale.

Le prime sono scattate negli uffici della “Vico” di Hône, società che si era aggiudicata l’immobile nella gara bandita dalla “Cervino SpA” (alla cifra di 1,5 milioni di euro), e de “La Gran Baita” (azienda di cui la “Vico” è maggioritaria) di Milano, che la ha successivamente rivenduta a terzi (per circa 4,5 milioni di euro).

La documentazione, invece, è stata prelevata nella sede di Finaosta, la finanziaria regionale, di cui gli inquirenti intendono chiarire i rapporti con la “Cervino” rispetto della vicenda.

Alla Procura, nell’ambito di altre attività di indagine, non è sfuggito il plusvalore di circa 2,5 milioni di euro, conseguito in poco più di un anno attraverso l’operazione, ed è decisa a scandagliare alcune circostanze della gara iniziale di vendita. Tra queste, l’unica altra offerta pervenuta, dell’ammontare di un euro. Una cifra che fa ritenere, in via Ollietti, l’azione indicativa di un turbamento del procedimento.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo