Video 

Cogne, un altro soccorso notturno per due ghiacciatori bloccati

Nella notte, tecnici e guide hanno recuperato due inglesi, di 44 e 47 anni, rimasti fermi sulla cascata “Fiumana di Money”, in Valnontey. Uno è stato ricoverato per un principio di congelamento alle braccia.
Cronaca

Ad una settimana di distanza dal precedente, un altro intervento di soccorso notturno si è reso necessario sopra Cogne per dei ghiacciatori in difficoltà. Si tratta di due inglesi di 44 e 47 anni, rimasti bloccati sulla cascata “Fiumana di Money”, in Valnontey. Raggiunti alle prime ore di oggi, sabato 19 gennaio, da una squadra di tecnici e guide che li ha riaccompagnati a valle, risultavano in condizioni di lieve ipotermia e sono stati quindi portati dal 118 al “Parini”. Uno è stato dimesso dopo le visite. Per il compagno si è reso necessario il ricovero nel reparto di chirurgia vascolare a causa di un principio di congelamento delle braccia.

I due avevano dato l’allarme attorno alle 20.30 di ieri, venerdì 18, riferendo la rottura della corda, problema verificatosi probabilmente in fase di discesa. L’intervento ha visto l’impegno di nove tra guide e operatori del Soccorso Alpino Valdostano e della Guardia di finanza (stazione di Entrèves) e dei Vigili del fuoco volontari di Cogne. Raggiungere il punto dove erano fermi i due inglesi ha chiesto diverse ore, visto il terreno innevato e gelato. La cascata “Fiumana di Money”, situata sul fianco di una lunga gola, si sviluppa per duecento metri, ad una quota base di 2.000 metri. Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, 10 e 11 gennaio, ad essere soccorsi erano stati sette ghiacciatori nella Valeille.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte