Controlli della Capitaneria di Porto di Savona, 18mila euro di multe e sequestrati 40 kg di pesce

In occasione delle festività pasquali sono stati eseguiti dei controlli lungo la filiera della pesca. In particolare in Valle d'Aosta i controlli hanno interessato i punti vendita della grande distribuzione ma anche alcuni commercianti.
Cronaca

Trasferta in Valle d'Aosta per la Capitaneria  di Porto di Savona. In occasione delle festività pasquali sono stati eseguiti dei controlli lungo la filiera della pesca. In particolare in Valle d'Aosta i controlli hanno interessato i punti vendita della grande distribuzione ma anche alcuni commercianti. In totale sono state elevate 12 multe per un totale di 18mila euro: sei sanzioni amministrative per 9mila euro hanno riguardato il commercio di prodotti ittici freschi con etichette per la tutela del consumatore non conformi e commercio di prodotti freschi e congelati con tracciabilità non conforme o mancante mentre le altre sanzioni, sempre per 9mila euro, hanno interessato dei fornitori i quali hanno commercializzato prodotti ittici con tracciabilità non conforme. Durante i controlli sono stati sequestrati inoltre oltre 40 chilogrammi di prodotto ittico non conforme alle vigenti normative comunitarie.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca