Cronaca

Ultima modifica: 21 Agosto 2019 11:04

Controlli sulla pesca al lago Verney: cinque sanzioni

Aosta - Nei controlli svolti nei giorni scorsi, gli agenti del Corpo forestale della Valle d’Aosta hanno riscontrato, in particolare da parte di turisti, la pesca senza titolo, l’utilizzo di più canne e l’omessa compilazione dei documenti previsti.

Lago VerneyIl lago Verney, controllato dai forestali.

Nel lungo ponte di ferragosto, gli agenti del Corpo Forestale della Valle d’Aosta hanno sviluppato anche servizi di vigilanza sulla pesca e di contrasto al prelievo illegale di fauna ittica. In particolare, un’azione mirata di controllo è stata effettuata al lago Verney, nel comune di La Thuile, classificato come riserva turistica, gestita dal Consorzio regionale pesca.

Il risultato sono state cinque sanzioni amministrative, di cui quattro elevate a turisti provenienti da altre regioni italiane e dalla Francia. Tra le violazioni contestate, in particolare, la pesca senza titolo (punita, ai sensi della legge regionale, con ammenda da 76 a 231 euro), l’utilizzo di più canne (da 37 a 115 euro) e l’omessa compilazione dei documenti previsti (da 76 a 231). Contestualmente, sono scattati anche sequestri per gli illeciti riscontrati.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>