Costi della politica, arriverà il 14 febbraio la sentenza del processo d’appello

I giudici torinesi hanno fissato un'udienza per le repliche e le controrepliche il 17 gennaio.
tribunale torino
Cronaca

Arriverà il 14 febbraio la sentenza della prima sezione penale della Corte d'Appello di Torino nell'ambito dell'inchiesta sui costi della politica in Valle d'Aosta.

I giudici torinesi hanno fissato un'udienza per le repliche e le controrepliche il 17 gennaio.

Le accuse sono relative alla gestione di un milione e mezzo di euro di fondi dei gruppi consiliari della legislatura 2008-2012 dai gruppi della XIII legislatura in Consiglio Valle; Alpe, Fédération Autonomiste, Pd, Pdl, Stella Alpina e Union Valdôtaine. In primo grado furono tutti assolti a vario titolo "perché il fatto non sussiste" o "perché il fatto non costituisce reato". Il procuratore generale d'Appello, Giancarlo Avenati Bassi, ha invece chiesto la condanna per tutti e 27 gli imputati. 

Sette consiglieri regionali rischiano la sospensione per  18 mesi nel caso di condanna per peculato. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca