Denunciato per minaccia aggravata un quarantenne residente a Sarre dopo una lite

Ieri, giovedì 26 giugno, gli agenti della volante della questura di Aosta sono dovuti intervenire per sedare una lite tra due quarantenni, scoppiata in un parcheggio di un condominio di Aosta.
Cronaca

Una banale disputa per futili motivi è finita con una denuncia per minaccia aggravata. Ieri, giovedì 26 giugno, gli agenti della volante della questura di Aosta sono dovuti intervenire per sedare una lite tra due quarantenni, scoppiata in un parcheggio di un condominio di Aosta.

“Lasciami in pace, oppure vado a casa, prendo la pistola e ti sparo”. E proprio questa minaccia di morte ha fatto sì, che sul posto arrivassero i poliziotti e così un quarantenne di Sarre è stato denunciato per minaccia.

Il tutto è nato per una banale discussione. Un quarantenne di Aosta è sceso in cortile per andare a prendere la sua auto, e nel suo parcheggio ha visto un uomo che si aggirava attorno alla sua auto. A quel punto gli ha chiesto cosa stava facendo lì, tra i due è nata una discussione piuttosto accesa, sono volate parole grosse e minacce di morte. Poi, l’arrivo della polizia.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto, della pistola, fortunatamente, nessuna traccia. Solo una pistola giocattolo, decisamente innocua, ma ugualmente posta sotto sequestro. E l’uomo è così stato denunciato per minaccia aggravata.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca