Dissequestrato il birrificio di piazza Severino Caveri

Lunedì 24 maggio, il tribunale del riesame di Torino ha dissequestro il birrificio in ristrutturazione ad Aosta, in piazza Severino Caveri di proprietà di Paolo e Stefania Louvin e Maria Sidonia Pasquali.
Paolo Louvin
Cronaca

Lunedì 24 maggio, il tribunale del riesame di Torino ha dissequestro il birrificio in ristrutturazione ad Aosta, in piazza Severino Caveri.

All'immobile di proprietà di Paolo e Stefania Louvin e Maria Sidonia Pasquali, gli agenti della pg della forestale di Aosta, il 6 maggio, avevano messo i sigilli per delle presunte violazioni edilizie.

Infatti, secondo la procura aostana la parte interrata dell'immobile era stata realizzata senza autorizzazione edilizia. Le indagini erano partite a seguito di un esposto fatto da alcuni vicini di casa. I giudici del riesame hanno ritenuto che non vi erano gli estremi per un sequestro, e da ieri mattina, il birrificio è nuovamente nella disponibilità dei proprietari.

''Lo stabile – commenta Paolo Louvin – da ieri mattina è nuovamente nelle nostre disponibilita'. Ora valuteremo se riprendere immediatamente i lavori, oppure aspettare l'esito del Tar a metà giugno. Comunque noi abbiamo sempre agito nel rispetto delle regole, chiedendo e ottenendo tutte le licenze''. In ballo vi è ancora un procedimento amministrativo che non ha nulla a che vedere con il sequestro delle scorse settimane.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte