Due motociclisti scambiano la SS26 per Le Mans: sanzionati dalla Polizia

Sfrecciano ad alta veolcità sulla ss26 e cercano di sfuggire al fermo deglia agenti della Polizia per un controllo. Sanzionanti pesantemente due giovani motocilisti aostani di 23 anni.
Cronaca

Il vero brivido due giovani spericolati motociclisti di 23 anni l’hanno provato non solo per la velocità ma anche quando gli uomini delle “volanti” della Questura di Aosta gli hanno contestato le sanzioni amministrative  per le molteplici infrazioni al codice della strada.

I fatti risalgono a mercoledì 4 agosto verso le 19.30, quando le Volanti della Polizia erano ferme per rilevare un incidente che coinvolgeva più vetture sulla strada statale 26 all’altezza dell’aeroporto C.Gex. Durante i rilevamenti due moto sono sfrecciate pericolosamente, ad altissima velocità in mezzo al traffico, in direzione Quart. 

In un primo momento per gli agenti non è stato possibile procedere al loro fermo ma dopo qualche minuto, mentre le pattuglie stavano effettuando un posto di controllo sulla strada statale 26 in direzione Aosta, le due moto venivano notate ferme al semaforo. Nel momento in cui è stato intimato loro di fermarsi per un controllo, i conducenti sono partiti a gran velocità e uno dei due motociclisti ha anche impennato nel tentativo di non far leggere la targa. Nulla è valso però il tentativo di futa perché gli agenti sono risaliti ai motociclisti grazie al tipo di moto e alle targhe. Al primo sono state contestate infrazioni al codice della strada per un ammontare totale di circa € 650, sono stati decurtati 17 punti dalla patente e la motocicletta è stata sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni; al secondo sono state comminate sanzioni per circa € 580 e sono stati decurtati 16 punti dalla patente.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte