Durante una lite cerca di scaraventare giù dal ponte un ragazzo, arrestato

Per tentato omicidio la Polizia di Stato ha arrestato Jarfani Noureddine, 21enne marocchino residente nel capoluogo. I fatti nella notte sul ponte pedonale he collega l'area verde di Gressan al Montfleury.
Cronaca

Ha cercato di scaraventare giù dal ponte pedonale che collega l’area verde di Gressan al Montfleury un ragazzo con il quale aveva avuto una lite. Per tentato omicidio la Polizia di Stato ha arrestato Jarfani Noureddine, 21enne marocchino residente nel capoluogo.

I fatti sono avvenuti nella notte nelle vicinanze della discoteca Momà. Gli agenti della Squadra Volante della Questura stavano effettuando dei controlli nel parcheggio dell’area verde di Gressan quando la loro attenzione è stata richiamata dalle urla provenienti dal ponte.

Una lite, scaturita per un accendino negato, stava per finire infatti in tragedia. Secondo la ricostruzione degli agenti il 21enne aveva sollevato adagiandolo sul parapetto un 27enne residente nella Plaine. Soltanto l’intervento di altri giovani che si erano avvicinati incuriositi dal trambusto, ha impedito la caduta. Quando la situazione sembrava essersi calmata, il ragazzo si è scagliato di nuovo contro il 27enne urlando le sue intenzioni omicide e sollevandolo oltre il parapetto. Ad evitare il peggio sono stati ancora una volta altri giovani, che lo hanno afferrato per i pantaloni e riportato sul piano pedonale del ponte. Gli agenti hanno quindi bloccato l’aggressore e ricostruito la vicenda attraverso le testimonianze dei presenti.

Il soggetto è stato quindi arrestato con l’accusa di tentato omicidio e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che nella mattinata ha confermato il provvedimento con misura cautelare.
Il giovane aggredito, trovato con vistosi segni in volto e diverse tracce di sangue visibili sugli indumenti per essere stato aggredito con calci e pugni, è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dove è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni per un trauma facciale.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca