Evasione fiscale, “pizzicato” valdostano con 5 milioni di redditi non dichiarati

Le fiamme gialle hanno scoperto una maxi evasione - redditi non dichiarati per oltre 5 milioni di euro, relativi ai periodi d'imposta 2010, 2011 e 2012 - a carico di un libero professionista valdostano.
Il generale Gustavo Ferrone
Cronaca

Colpo grosso della Guardia di finanza nella lotta all’evasione fiscale. Nell’ambito dei controlli fiscali previsti a livello nazionale nei confronti dei liberi professionisti, le fiamme gialle hanno scoperto una maxi evasione – redditi non dichiarati e quindi occultati all’erario per oltre 5 milioni di euro, relativi ai periodi d’imposta 2010, 2011 e 2012 – a carico di un valdostano.

L’evasione riscontrata è stata segnalata all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle imposte sottratte a tassazione e il professionista è stato denunciato per infedele dichiarazione dei redditi. A garanzia del credito erariale è stato disposto il sequestro preventivo di quattro immobili, 13 appezzamenti di terreno (prati e vigneti) e delle partecipazioni detenute in due società di capitali ubicate fuori dal territorio della Valle d’Aosta, per un valore complessivo di 700.000 euro.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte