Furbetti dello skipass, pioggia di multe ai piedi del Monte Rosa

La Monterosa Ski ha fermato una sessantina di sciatori sulle piste con ticket stagionali intestati ad altre persone. Per trenta di loro è scattata la sanzione di 96 euro (più la confisca del ticket), mentre gli altri sono in fase di verifica.
Piste da sci a Champoluc di Ayas
Cronaca

Sarà la crisi o forse si tratta della solita abitudine tipicamente italiana di "aggirare" le regole, ma lo scambio degli skipass stagionali sembra essere diventato un "trucchetto" molto praticato in Valle d’Aosta. Sono in continuo aumento, infatti, gli abusi ai danni delle società che gestiscono gli impianti di risalita attraverso l’uso improprio dei biglietti stagionali. A denunciare il dilagante fenomeno dei "furbetti" dello skipass è la Monterosaski, secondo cui una sessantina di sciatori sono stati fermati sulle piste con ticket stagionali intestati ad altre persone. Trenta di loro sono stati multati – la sanzione è di 96 più la confisca dello skipass – mentre altrettanti sono in fase di verifica.

"E’ un fenomeno che riguarda solo il mercato italiano", spiega la Monterosaski, che in ogni caso non è l’unica società "vittima" d’irregolarità analoghe. "Di fronte alle nostre contestazioni – aggiungono dagli impianti – spesso abbiamo riscontrato atteggiamenti aggressivi".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte