Furto di mountain bike da corsa, arrestati due slovacchi

I due sono stati fermati alle 3.40 di questa mattina, ad Aymavilles, con cinque mountain bike rubate poco prima al “Petit Hotel” di Cogne. Le biciclette sono di proprietà di atleti partecipanti al “Winter triathlon world championship” di Cogne.
Cronaca

I Carabinieri di Aosta hanno arrestato nella notte due slovacchi, Daniel Balog, di 44 anni, e da Riman Cilling (38), entrambi di Bratislava e ufficialmente baristi,  responsabili del furto delle biciclette di aulcuni atleti impegnati nel “Winter triathlon world championship”. I due sono stati fermati alle 3.40 di mattina, ad Aymavilles, con 5 mountainbike (per un valore di circa 26mila euro) rubate poco prima al “Petit Hotel” di Cogne. Le biciclette, di proprietà di atleti norvegesi e del Liechtenstein, erano destinate all’impiego per l’odierna manifestazione. Dalle sueccessive indagini è emerso che sul conto degli arrestati c’è un provvedimento pendente di arresto provvisorio ai fini dell’estradizione emesso dalle autorità svizzere per reati del medesimo tipo. 

Le forze dell’rodine stanno anche valutando eventuali responsabilità dei due arrestati in relazione a un furto di otto bici da corsa (valore tra 35mila e 40mila euro) avvenuto nel giugno del 2012 in un hotel a Pré-Saint-Didier, in occasione del giro ciclistico della Valle d’Aosta.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca