Giovane trentino muore sul Gran Paradiso cadendo in un crepaccio

Paolo Celva, 33 anni, residente nella provincia di Trento è morto finendo in un crepaccio tra il rifugio Chabod e la vetta del Gran Paradiso.
Cronaca

Incidente sul Gran Paradiso questa mattina. Un ragazzo, Paolo Celva, 33 anni, residente nella provincia di Trento è morto finendo in un crepaccio tra il rifugio Chabod e la vetta del Gran Paradiso. Da una prima ricostruzione sembra che il giovane scialpinista avesse deciso di rientrare a valle da solo, prima di raggiungere la vetta, perché stanco.

Ritornati al rifugio i suoi compagni non l’hanno visto e hanno quindi allertato i soccorsi. Il corpo del ragazzo è stato in seguito rintracciato e recuperato in un crepaccio dal soccorso alpino valdostano.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca