Guida in stato di ebbrezza, due denunciati

L’autista di un Tir fermato al Monte Bianco, che ha evidenziato un tasso alcolemico di 3 g/l, quasi da coma etilico. Gli agenti hanno rilevato una concentrazione di alcol nel sangue di ben 2,41 g/l a un valdostano fermato ad Aosta.
Cronaca

La legge sull’omicidio stradale, approvata nei giorni scorsi dal Parlamento con pene specifiche per chi guida sotto l’effetto di alcool o droghe, non sembra aver scoraggiato gli irriducibili della bottiglia. Nella giornata di ieri, venerdì 4 marzo, le pattuglie della Polizia Stradale di Courmayeur e delle volanti della Questura, hanno fermato e denunciato per guida in stato di ebbrezza due persone.
Tra questi il record di alcol nel sangue spetta ad un 41enne rumeno, alla guida di un tir fermato al Monte Bianco, che ha evidenziato un tasso alcolemico di 3 g/ l, quasi da coma etilico.
Non da meno, quanto a pericolosità, il valdostano che giovedì sera guidando la sua auto a forte velocità è andato a sbattere contro un’isola spartitraffico di via Vittime Col du Mont ad Aosta. Gli agenti hanno rilevato una concentrazione di alcol nel sangue di ben 2,41 g/l.
Per entrambi sanzioni fino a 6000€, arresto fino 1 anno e sospensione della patente fino a 2 anni. Per il camionista le sanzioni saranno aumentate da 1/3 alla metà.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca