Halloween, la Polizia sanziona festa non autorizzata

In un bar ristorante della bassa Valle. L'irregolarità è emersa nell’ambito di una serie di controlli della Divisione Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione in locali di intrattenimento e spettacolo.
polizia
Cronaca

Una festa danzante in maschera non autorizzata è costata, al titolare di un bar-ristorante della bassa Valle, una sanzione amministrativa, che potrà arrivare fino a 1.549 euro. A contestare la violazione, nella notte di “Halloween”, tra il 31 ottobre e il 1° novembre scorsi, gli uomini della Divisione di Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione della Questura di Aosta, impegnati in una serie di controlli sulla regolarità amministrativa e strutturale in vari locali di intrattenimento e spettacolo.

La sanzione elevata è scattata sulla base del testo delle leggi di pubblica sicurezza e del codice penale, perché – ricordano dalla Questura – “senza licenza della Pubblica autorità non si possono dare feste da ballo in luogo pubblico, o aperto, o esposto al pubblico”. In ogni caso, sottolineano da corso Battaglione, a tutti gli esercenti controllati “è stato ribadito di garantire la tutela dell’incolumità degli avventori, osservando adeguate misure di sicurezza” nei luoghi d’intrattenimento e spettacolo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca