Ladro d’appartamento condannato a quattro anni di reclusione

Ad ottobre scorso la Polizia di Stato lo aveva identificato dopo laboriose indagini in relazione ai numerosi furti in abitazione avvenuti ad Aosta nel periodo compreso tra febbraio ed aprile 2015.
Cronaca

Maurizio Gueli, 52 anni, palermitano residente a Torino, di professione saldatore, è stato condannato dal gip di Aosta a 4 anni di reclusione – che sconterà ai domiciliari – 800 euro di multa e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici.

Ad ottobre scorso la Polizia di Stato lo aveva identificato dopo laboriose indagini in relazione ai numerosi furti in abitazione avvenuti ad Aosta nel periodo compreso tra febbraio ed aprile 2015. Al ladro sono stati ricondotti con certezza alcuni furti realizzati avvalendosi del cosiddetto “grimaldello bulgaro” e di cui era sospettato: nel periodo ne sono stati compiuti ben 10 e tutti nella stessa zona, tra Via Chambery, Via Chavanne, Corso Saint-Martin-de-Corléans e Via Piccolo San Bernardo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte