Cronaca

Ultima modifica: 21 Maggio 2019 10:44

Legionella nelle docce, chiusa la piscina di Saint-Vincent

Saint-Vincent - La presenza del batterio è stata riscontrata dall'Arpa della Valle d'Aosta, analizzando i campioni raccolti dall'Usl in un controllo sull'impianto idrico-sanitario. La piscina potrà riaprire dopo la bonifica delle acque.

PiscinaIl cartello presente venerdì 17 sull'ingresso della piscina.

L’individuazione della Legionella pneumophila nelle acque prelevate dalle docce comuni fa sì che la piscina all’interno del palazzetto dello sport di Saint-Vincent sia chiusa da alcuni giorni. A riscontrare il batterio è stata l’Arpa della Valle d’Aosta, analizzando i campioni idrici raccolti dal Dipartimento di prevenzione dell’Usl in occasione di un controllo sull’impianto idrico-sanitario.

Secondo i criteri previsti dalle linee guida del Ministero della Salute, al responsabile dell’impianto è stato quindi chiesto di chiudere la piscina, per consentire la bonifica delle acque. In seguito, dovranno essere effettuati – in regime di autocontrollo – ulteriori esami per accertare che la procedura sia andata a buon fine. L’esito delle nuove analisi dovrà essere trasmesso al Servizio di igiene e sanità pubblica dell’azienda sanitaria.

Se questo iter avrà esito positivo, l’impianto potrà riaprire immediatamente. Le segnalazioni relative alla chiusura della piscina, senza che per la stessa fossero state fornite particolari spiegazioni agli utenti, si erano susseguite alla fine della scorsa settimana. Sull’ingresso del palazzetto, nella serata di venerdì scorso, 17 maggio, era affisso un cartello dal messaggio non esattamente rassicurante (né particolarmente chiaro): “Attenzione ce la abbiamo messa tutta ma !!! non apriamo fino a !!! non sappiamo scusate!”.

L’impianto è di proprietà comunale e viene utilizzato anche per corsi rivolti ai bambini delle scuole. Assente nel fine settimana, per motivi istituzionali, il sindaco Mario Borgio, l’assessore allo sport Lucia Riva, contattata nella mattinata di sabato 18 ha affermato: “non ho ricevuto segnalazioni e non so se sia chiusa”. Il rappresentante del governo comunale ha quindi offerto di informarsi e fornire notizie in merito, ma a poc’anzi non sono seguite altre comunicazioni.

A gestire l’impianto è il Centro Nuoto Saint-Vincent, una società sportiva dilettantistica, il cui amministratore unico è Corrado Reggiani. Sentito anch’egli telefonicamente sabato 18, ha preannunciato la riapertura per dopodomani, mercoledì 22 maggio, attribuendo l’improvviso “stop” ad un periodo di “manutenzione straordinaria”. Alla domanda su cosa avesse motivato tale esigenza ha risposto: “tubature che sono marcite, scambiatori di calore che si sono bucati”.

A fronte di ulteriori richieste di chiarimento, Reggiani ha spiegato che i problemi si erano palesati una decina di giorni fa e che un secondo periodo di chiusura è già programmato dall’8 al 18 giugno prossimi. In fondo, ha sospirato, “diventiamo vecchi noi e anche la piscina”. Nessuno dei due contattati ha menzionato al cronista la presenza di batteri. Eppure l’Arpa, nelle acque comuni delle docce, li ha trovati.

Piscina
L’ingresso della piscina comunale di Saint-Vincent.

Un commento su “Legionella nelle docce, chiusa la piscina di Saint-Vincent”

  • Ieri sono andato in questa piscina. Scandaloso all’esterno la vasca era molto sporca tanto che mi sono lamentato con una bagnina. Una piscina così sporca non lo mai vista non mi meraviglio che la Asl abbia riscontrato la legionella. Se ci penso addirittura mi viene da vomitare.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>