Mafia, in Valle d’Aosta e Piemonte nel 2013 sequestri per 25 milioni di euro

E' il bilancio dell'attività svolta nel 2013 dalla Dia in Piemonte e Valle d'Aosta.
Cronaca

Ammonta complessivamente a 25 milioni di euro il valore dei beni mobili e immobili sequestrati alla criminalità organizzata nel 2013 da parte della Direzione investigativa antimafia in Piemonte e Valle d’Aosta. In particolare sono state oltre 50 operazioni finanziarie sospette controllate.

Molti gli accessi ai cantieri dove si eseguono appalti pubblici, tra cui Tav e Terzo Valico, e al Casinò di Saint Vincent, dove durante un blitz nel marzo scorso è stata acquisita numerosa documentazione. Frequenti perquisizioni nell’ambito del contrasto al riciclaggio di denaro e all’usura.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte