Maltempo, alberi caduti e diversi black out elettrici

La Statale 26 nel comune di Montjovet rimane chiusa al traffico dopo la caduta di massi di ieri pomeriggio. Il traffico è deviato sull'autostrada A5. 
Salice piangente caduto a Nus
Cronaca
Cervinia 30 ottobre 2018
Cervinia 30 ottobre 2018

Alberi caduti sulle strade, vari black out elettrici, colate di detriti e ancora strade chiuse. Anche in Valle d’Aosta l’ondata di maltempo che sta colpendo l’Italia sta lasciando il segno.

La Statale 26 nel comune di Montjovet rimane chiusa al traffico dopo la caduta di massi di ieri pomeriggio. Il traffico è deviato sull’autostrada A5.

Nel corso della notte, in diversi Comuni della Valle d’Aosta (Verrès, Challand-Saint-Anselme, Brusson, Issogne, Donnas, Hône, Bard, Antey-Saint-André, Nus, Saint-Barthélemy, Torgnon, Champorcher) si è verificata la caduta di alberi che ha interessato la sede stradale e, in alcuni casi, le linee elettriche, causando interruzioni della fornitura di energia elettrica. I tecnici della Deval stanno intervenendo per risolvere le situazioni.

Restano chiuse la sr2 di Champorcher, dal km 5+000 circa, e la sr 33 del Col di Joux, dal Col di Joux a Brusson.

Nelle ultime 48 ore a Lillianes sono stati registrati 265 millimetri di pioggia, in media Valle nella Val Clavalité a Fénis 140 millimetri, a Valpelline 92, a Dolonne 84 e a Lillaz di Cogne 122 millimetri.

La neve invece si assesta intorno ai 50 cm ai 2000 metri. A Rhemes-Notre-Dame sono registrati 70 cm a 2.300 metri, al Leissé di Pila 50 cm, ai 2000 metri di Pré-Saint-Didier 40/50 cm, al Gabiet a Gressoney (2400 m) 80 cm e a Goillet a Cervinia (2500 m) 113 cm. 

Su tutta la Valle d’Aosta resta l’allerta gialla. L’Ufficio meteo regionale per oggi segnale ancora deboli precipitazioni residue seguite da schiarite gradualmente, più ampie fino a cielo parzialmente soleggiato. Il limite neve scende ancora, assestandosi intorno ai 1200 metri. A calare saranno anche le temperature con zero termico tra i  1500 a 2000 metri.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati