Mettono in vendita l’orologio ma all’incontro con il compratore vengono derubati

Durante la vendita, il malvivente con vari stratagemmi riusciva ad impossessarsi dei preziosi orologi facendo perdere le proprie tracce utilizzando le uscite secondarie dei locali.
Cronaca

Avevano messo in vendita su Internet dei preziosi orologi ma al momento dell’incontro con il compratore erano stati derubati. Le indagini, effettuate grazie all’uso di filmati di video sorveglianza hanno portato alla denuncia, da parte della Squadra mobile, di un cittadino italiano di etnia rom residente in un campo nomadi dell’hinterland milanese, già conosciuto agli inquirenti per reati contro il patrimonio. Nei mesi scorsi la Polizia aveva ricevuto diverse denunce di furto.

Gli incontri per l’acquisto degli orologi avvenivano solitamente all’interno di locali pubblici. Durante la vendita, il malvivente con vari stratagemmi riusciva ad impossessarsi dei preziosi orologi facendo perdere le proprie tracce utilizzando le uscite secondarie dei locali.
A seguito della perquisizioni all’interno di un campo nomadi di Arluno (Mi) sono stati trovati occultati all’interno di una roulotte, alcuni sacchi contenenti svariate mazzette di banconote di diverso taglio e di varie valute estere, tutte con la scritta facsimile opportunamente celata da fascette cartacee utilizzate per ingannare gli acquirenti.

La perquisizione ha permesso inoltre di rinvenire riviste specializzate in orologi di valore nonché circa 200 copie di annunci di vendita che hanno consentito, inoltre, di individuare almeno altri 10 casi di furti simili avvenuti in altre province del nord Italia. L’autore è stato quindi segnalato anche alle diverse Procure della Repubblica competenti.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca