Minaccia la moglie con un’ascia, ristoratore valdostano arrestato

A chiamare i militari è stata proprio la moglie, molto più giovane di lui. Durante la perquisizione dell’appartamento hanno trovato anche una spada e due fucili ad aria compressa, tutte armi non denunciate. Per questo sono scattate le manette.
Cronaca

Non era la prima volta che litigavano, e questa volta ha preso un’ascia artigianale e ha minacciato la giovane moglie.
I carabinieri di ChâtillonSaint-Vincent, il 27 agosto scorso, hanno arrestato Silverio Giuseppe Pernigotto, 55 anni, residente a Verrayes e gestore di un ristorante a Saint-Denis.
A chiamare i militari è stata proprio la moglie, molto più giovane di lui.  Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato l’uomo, molto  agitato e con l’ascia lì accanto. A quel punto hanno cercato di calmarlo e farlo  ragionare, ma non è stato semplice.

Durante la perquisizione dell’appartamento le forze dell’ordine hanno trovato anche una spada e due fucili ad aria compressa, tutte armi non denunciate. E proprio per l’illecita detenzione di armi che sono scattate le
manette. Nei giorni scorsi, il gip di Aosta ha convalidato l’arresto. La moglie ha poi raccontato ai militari di un matrimonio difficile, fatto di  maltrattamenti e di continue minacce.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte