Piscina regionale di Aosta chiusa dopo i controlli dei Nas

In particolare i Nas, intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni, avrebbero riscontratto delle 'attrezzature arrugginite' negli spogliatoi della struttura e un 'forte odore di fogna' nelle docce destinate ai bambini. Si attendono le analisi sull'acqua
Cronaca

La piscina regionale di Aosta, di regione Tzamberlet, è stata chiusa, con un’ordinanza, dal medico di sanità pubblica dell’Usl dopo i controlli effettuati dai Nas di Aosta.

In particolare i Carabinieri, intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni, avrebbero riscontrato delle ‘attrezzature arrugginite’ negli spogliatoi della struttura e un ‘forte odore di fogna’ nelle docce destinate ai bambini. Il Nas è inoltre in attesa delle analisi chimiche sui campioni di acqua prelevata dalle piscine. Oggi l’Usl effettuerà un ulteriore sopralluogo con cui potrebbe riaprire la struttura nel caso ci fossero le condizioni necessarie

I controlli hanno riguardato anche la temperatura dell’acqua che risulta però in linea con gli standard previsti.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca