Polizia in servizio sulle piste fino alla chiusura degli impianti

Gli agenti prestano servizio a Courmayeur, La Thuile, Pila, Cervinia, Valtournenche e nel comprensorio del Monte Rosa. Il loro compito è quello di prestare soccorso sulle piste da sci e di prevenire comportamenti pericolosi.
Gli agenti in servizio sulle piste da sci
Cronaca

Il loro compito è quello di prestare soccorso sulle piste da sci e di prevenire comportamenti pericolosi. Dall’8 dicembre fino a chiusura degli impianti, 29 poliziotti specializzati sono in servizio nei maggiori comprensori della nostra regione. Gli agenti prestano servizio a Courmayeur, La Thuile, Pila, Cervinia, Valtournenche e nel comprensorio del Monte Rosa.

I poliziotti devono vigilare che gli sciatori rispettino la segnaletica delle piste, che i ragazzini indossino il casco, che non si verifichino furti. “Il nostro è un lavoro soprattutto di prevenzione – spiegano i sei capi pattuglia – vigiliamo sulle piste da sci, come la polizia stradale vigila sulle strade. In caso di incidente interveniamo nel primo soccorso e poi, successivamente nella fase di indagini. Ma il nostro compito è anche quello di fornire consigli e informazioni agli sciatori”.

Ogni agenti percorre, nei cinque mesi in cui prestano servizio sulle piste, circa 10 mila chilometri. Nella stagione sciistica 2007/2008 sono stati 1406 gli interventi di soccorso; 266 gli interventi per incidenti con responsabilità di terzi; 11 interventi per incidenti contro ostacoli fissi; 1 intervento per incidente contro ostacoli mobili; 21 incidente avvenuti gli impianti; 2 le persone decedute per cause naturali; 1 decesso per cause traumatiche; 95 i servizi di ordine pubblico; 188 le violazioni amministrative  e 2 le persone indagate.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca