Prostituzione, sequestrato un centro massaggi cinese a Chatillon

La struttura - “Centro Massaggi Nuova Vita” - gestita da una 35enne cinese, W.B., secondo quanto ricostruito ospitava ogni giorno 4 o 5 clienti, sempre uomini, che ottenevano, dalle massaggiatrici, prestazioni sessuali a pagamento.
Cronaca

Un centro massaggi cinese trasformato in una casa di prostituzione. E’ quanto hanno scoperto dopo tre mesi di indagine i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Saint Vincent/Chatillon in collaborazione con la Polizia Locale di Chatillon, coordinati dal sostituto Procuratore della Repubblica di Aosta, Pasquale Longarini.

La struttura – “Centro Massaggi Nuova Vita” di località Soleil di Chatillon – gestita da una 35enne cinese, W.B., secondo quanto ricostruito ospitava ogni giorno 4 o 5 clienti, sempre uomini, che ottenevano, dalle massaggiatrici, ragazze di origini cinesi, prestazioni sessuali a pagamento. I prezzi applicati andavano dai 30 ai 100 euro.

Su disposizione del Gip del Tribunale di Aosta i militari hanno quindi sequestrato il locale.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca