Cronaca

Ultima modifica: 20 Maggio 2019 12:46

Scialpinista bloccato sopra Champorcher recuperato a piedi

Champorcher - L'uomo, un 48enne valdostano, era circa 400 metri sopra il rifugio "Dondena". Ha riportato la frattura di una gamba. La missione di recupero è durata circa quattro ore

recupero scialpinistarecupero scialpinista

Uno scialpinista infortunato, un 48enne valdostano, è stato recuperato oggi, domenica 19 maggio, dal Soccorso Alpino Valdostano. L’uomo era bloccato circa 400 metri sopra il rifugio “Dondena” e, vista la meteo problematica, l’equipaggio dell’elicottero “Sierra Alfa 1” è stato sbarcato a Champorcher (più in alto era impossibile volare) ed ha raggiunto lo sciatore a piedi.

L’infortunato è stato così riportato a Valle e trasportato al “Parini”. Ora si trova in Pronto soccorso: ha riportato la frattura di una gamba, ma le sue condizioni sono valutate complessivamente buone. La missione di recupero ha impegnato due tecnici del soccorso, un’unità cinofila e il medico. Nella fase di avvicinamento al luogo dell’incidente, il team di soccorritori è stato coadiuvato dal Corpo forestale della Valle d’Aosta.

Visto il rientro dell’elicottero vuoto alla base Sav, considerata la missione a terra in corso, l’equipaggio dell’Aw139 della Protezione civile è stato ricostituito per garantirne l’operatività nel frattempo (in caso di eventuali altre emergenze), con due tecnici e un’unità cinofila del Soccorso Alpino della Guardia di finanza.

Il video del recupero

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>