Sequestro di materiale contraffatto al Traforo del Gran San Bernardo

Durante un normale controllo, i finanzieri hanno fermato un furgone, diretto in Svizzera, con targa francese, che trasportava numerosi prodotti di vario genere: aspiravolveri, frullatori, robot da cucina, lampadine.
Cronaca

Un migliaio di apparecchi elettrici sono stati sequestrati al traforo del Gran San Bernardo. Si tratta di apparecchi privi di marchio CE e di un centinaio con il marchio contraffatto. Il sequestro è stato fatto nei giorni scorsi dai militari delle fiamme gialle della tenenza del Gran San Bernardo in collaborazione con i funzionari doganali.

Durante un normale controllo, i finanzieri hanno fermato un furgone, diretto in Svizzera, con targa francese, che trasportava numerosi prodotti di vario genere: aspiravolveri, frullatori, robot da cucina, lampadine.

Ad un controllo della merce e della documentazione è risultato che il conducente, A.C.B., 40 anni francese, aveva acquistato la merce in Lombardia ed era diretto in Francia, passando dal Gran San Bernardo, per rivenderli.
I finanzieri si sono subito resi conto che la maggior parte delle merce non aveva il marchio CE, mentre alcuni pezzi erano forniti di marchi contraffatti. Per cui si trattava di prodotti potenzialmente pericolosi, in quanto non conformi agli standard di sicurezza previsti dalla normativa europea. La merce è stata tutta sequestrata, mentre il conducente è stato denunciato per la vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte