Tenta la truffa con un anziano, acciuffato dai Carabinieri

Denunciato a piede libero R. D., 56enne della provincia di Torino, già conosciuto dalle forze dell’ordine per questa tipologia di reati. L’uomo si era introdotto in casa di un anziano con la scusa di controllare la presenza di banconote false.
Cronaca

Tenta l’ennesima truffa ad anziani, ma viene acciuffato dai Carabinieri. E’ stato così denunciato a piede libero R. D., 56enne della provincia di Torino, già conosciuto dalle forze dell’ordine per questa tipologia di reati.

L’uomo, nel mese di maggio scorso, fingendosi un dipendente del Comune di Arnad e mostrando un tesserino di riconoscimento falso, ha chiesto ad una persona anziana del luogo se poteva visionare e controllare l’autenticità del denaro contante in suo possesso perché diceva che nella zona erano stati spesi molti soldi falsi e il Comune aveva disposto delle verifiche.

L’anziano insospettito del comportamento dello sconosciuto e facendo tesoro dei consigli più volte appresi dai media e dalle conferenze delle forze di polizia, non ha ceduto alle richieste invitandolo ad uscire dalla sua abitazione, chiamando subito i Carabinieri. L’uomo vedendo che l’anziano stava componendo il 112 è fuggito, facendo perdere le proprie tracce.
Le indagini avviate immediatamente, anche grazie all’ausilio di alcune telecamere installate in quell’area, hanno consentito di visualizzare il volto dell’uomo e identificarlo. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte