Torinese arrestato per rapina pluriaggravata, continuata e riciclaggio di denaro

Nicola Amore, di 48 anni è stato arrestato con l'accusa di rapina pluriaggravata, continuata e riciclaggio di denaro. L'inchiesta della Questura di Aosta è nata in seguito alle segnalazioni del Casinò che aveva rilevato un flusso anomalo di denaro.
Cronaca

Spendeva i soldi rubati durante alcune rapine al Casinò di Saint-Vincent. Nicola Amore, di 48 anni di Torino con precedenti specifici, è stato arrestato con l’accusa di rapina pluriaggravata, continuata e riciclaggio di denaro.

L’inchiesta, denominata  "Red Money" era iniziata nel settembre scorso dopo la segnalazione della Casa da gioco valdostana che aveva rilevato un flusso anomalo di denaro, almeno un centinaio di banconote del valore minimo di 50 euro, macchiato di inchiostro rosso.

Analizzando i filmati dei sistemi di sorveglianza delle banche e del Casinò, la squadra mobile della Questura di Aosta, coordinata dal pm Luca Ceccanti, è riuscita ad individuare due persone di origini calabresi come presunti autori dell’attività di riciclaggio. La polizia inoltre ha trovato e sequestrato ai due, attrezzi utilizzati per compiere rapine. Interrogato, Amore ha confessato di essere il responsabile delle rapine compiute il 18 e 20 settembre nella Banco di Desio e della filiale Unicredit di corso Francia, a Torino.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte