Cronaca

Ultima modifica: 26 Gennaio 2019 11:50

Tragedia Rutor, l’aereo francese si era segnalato alle autorità?

Aosta -  “Da quanto ne so, l’aereo scuola guida con un pilota e due aspiranti piloti non aveva preso contatti con la torre di controllo di Aosta” spiega il sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris “Non aveva effettuato le giuste procedure per sorvolare lo spazio aereo italiano”.

incidente aereo La thuileincidente aereo La thuile

L’aereo partito da Megève e scontratosi nel pomeriggio di oggi, poco sotto il ghiacciaio del Rutor aveva informato gli enti italiani del controllo del volo? La risposta arriverà dalle indagini che verranno svolte dagli organismi preposti. A La Thuile è attesa nei prossimi giorni una commissione Enac.

“Da quanto ne so, l’aereo scuola guida con un pilota e due aspiranti piloti non aveva preso contatti con la torre di controllo di Aosta” spiega il sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris “Non aveva effettuato le giuste procedure per sorvolare lo spazio aereo italiano”.

Da quanto racconta il primo cittadino non è la prima volta che aerei francesi oltrepassano il confine senza dar comunicazione della loro presenza.
“Uno aveva anche atterrato per emergenza sulla strada di La Thuile” ricorda Ferraris.
“La cosa è grave e ci mette in difficoltà, perché siamo in una zona di confine e forse sarebbe meglio che ci fosse una migliore comunicazione fra gli aeroporti di confine”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>