Un palermitano spende, usando carte di credito rubate, 12mila euro per regali alla fidanzata

Per indebito utilizzo di carte di credito, gli agenti della Digos di Aosta hanno denunciato a piede libero V.S., 32 anni, della provincia di Palermo. L'uomo, che ha lavorato come barista in alcuni locali del capoluogo, si era appropriato di tre carte.
i regali sequestrati
Cronaca

Comprava regali per la fidanzata utilizzando carte di credito risultate rubate. Per indebito utilizzo di carte di credito, gli agenti della Digos di Aosta hanno denunciato a piede libero V.S., 32 anni, originario della provincia di Palermo. L’uomo, che ha lavorato come barista in alcuni locali del capoluogo, si era appropriato di tre carte di credito, una di un turista russo e le altre due di valdostani. L’uomo, con numerosi precedenti contro il patrimonio, con le tre carte di credito, aveva fatto numerosi acquisti anche costosi, spendendo circa 12 mila euro.

Il palermitano lo scorso mese di giugno era stata denunciato per furto e ricettazione, per aver trafugato e rivenduto alcune centinaia di chili di caffè dai magazzini di due aree di servizio sull’autostrada A5. Nei guai era finata anche una secconda persona, A.M, 32 anni di Aosta. Dalle indagini era emerso che i due rubavano il caffè stoccato nei magazzini delle aree di servizio Fini, in località autoporto e Agip, in località Les Iles a Brissogne. Oltre al caffè venivano rubate anche sigarette e gadget, anche se in misura minore. I fusti di caffè venivano poi rivenduti ad altri esercizi commerciali.
E proprio da quelle indagini, gli agenti della Digos hanno scorperto che l’uomo utilizzava indebitamente tre carte di credito.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte