Versa 500 euro come acconto per l’acquisto di una Vespa ma non riceve nulla. Denunciato giovane

Un giovane di 19 anni, residente in provincia di Torino, è stato denunciato dalla Polizia postale e delle Comunicazioni della Sezione di Aosta per truffa.
La nuova postazione multimediale
Cronaca

Un giovane di 19 anni, residente in provincia di Torino, è stato denunciato dalla Polizia postale e delle Comunicazioni della Sezione di Aosta per truffa.

L’indagine è partita dopo la denuncia di un valdostano  che rispondendo ad un annuncio pubblicato su internet, mediante un noto portale, aveva concordato con l’indagato l’acquisto di una Vespa Piaggio, versando, su una carta poste pay ricaricabile, 500 euro come acconto per bloccarne l’acquisto. Il venditore aveva poi concordato con il compratore di ritirare il mezzo presso un fantomatico zio, pagando la rimanenza della somma pattuita. Ma dello zio e della Vespa il valdostano non ha avuto più notizie.

La polizia postale dopo la denuncia è riuscita a risalire al ragazzo,  A.L., intestatario e reale utilizzatore della carta poste pay, su cui erano stati versati i 500 euro.

 

 

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca